Acanthosis nigricans

L’Acanthosis nigricans è una dermatosi caratterizzata dall’aumento di spessore e inscurimento della pelle, localizzata soprattutto al livello delle pieghe cutanee, ovvero sul collo, sull’ombelico, sulle ascelle e sull’inguine.

Descrizione e cause

Di solito questa malattia è associata ad altri problemi di salute, come l’obesità o qualche altra patologia maligna sottostante, come:

  • la sindrome di Donohue, una malattia congenita molto rara caratterizzata da una insulino-resistenza estrema;
  • la sindrome di Rabson-Mendenhall, rara malattia genetica che presenta anomalie a livello insulinico;
  • alcune patologie della tiroide, come l’ipotiroidismo;
  • disturbi alla ghiandola pituitaria;
  • disturbi alla ghiandola surrenale.

La forma più maligna di questo disturbo, può verificarsi, più raramente, dopo i quarant’anni, in maniera improvvisa, come nel caso di un tumore al polmone o alla prostata. A livello cutaneo, tra i sintomi, si possono notare macchie scure, secchezza della pelle, papillomatosi, e un odore maleodorante.

Tra i fattori di rischio, che possono portare alcuni soggetti a sviluppare l’Acanthosis nigricans, c’è il sovrappeso, il trapianto di un rene, delle alterazioni endocrine o metaboliche, l’assunzione regolare di alcuni farmaci (come i contraccettivi orali), e la presenza di tumori maligni.

Le cure

Il medico può diagnosticare questo disturbo facendo un accurato esame della pelle, e in alcuni casi prelevando dei piccoli campiono di cute per un’esame istologico. Per definirla, possono essere raccomandati esami del sangue e radiografie. Alcuni studi hanno dimostrato, che negli Stati Uniti questo disturbo è più comune fra i nativi americani.

I trattamenti per curare l’Acanthosis nigricans, comprendono:

  • la perdita di peso;
  • lozioni contenenti acido salicilico;
  • composti con alfa-idrossiacidi;
  • retinoidi;
  • creme contenenti urea;
  • saponi antibatterici;
  • assunzioni di integratori alimentari;
  • isotretinoina;
  • antibiotici topici;
  • dermoabrasione;
  • terapia laser.

I soggetti più suscettibili a questo disturbo, dovrebbero adottare alcuni accorgimenti, come un regime controllato più sano, o utilizzare una crema schiarente ed esfoliante, consigliata da un dermatologo.

Se l’Acanthosis nigricans è causata da un tumore, l’unica soluzione è ricorrere all’intervento chirurgico per rimuovere la massa tumorale.