Ipomelanosi “post estiva”

Le macchie bianche che compaiono sulla pelle, di norma sono causate da un’ ipopigmentazione locale e si formano successivamente ad un’elevata esposizione al sole, nel periodo estivo in conseguenza di altre patologie già presenti. Utile è conoscere l’origine ed i rimedi da porte adottare.

Cos’è e le cause

omeopatiaQueste macchie di colore bianco che compaiono sulla pelle, sono scatenate quando le cellule non sono in grado di produrre la giusta quantità di melanina, durante l’esposizione al sole. Dove questa produzione non avviene, si formano delle piccole chiazze bianche, lungo alcune zone del corpo. Queste macchie non hanno una forma definita e non compaiono sempre nello stesso posto.

Le cause vere e proprie non sono ancora state determinate, ma si pensa – a seguito di alcuni test – che si formino:

  • a seguito di un’eccessiva esposizione solare
  • come conseguenza della vitiliggine
  • a causa di carenze alimentari
  • come conseguenza ad una micosi cutanea

E’ necessario conoscere il motivo scatenante della Ipomelanosi “post estiva”, al fine di poter intraprendere il corretto percorso curativo. Per fare questo, al meglio, si consiglia di fare degli accertamenti direttamente da un dermatologo di fiducia che troverà causa e rimedio più opportuno. Questo tipo di patologia non fa distinzioni di sesso ed età e, negli ultimi anni è sempre più frequente anche a causa dei continui cambiamenti climatici e delle esposizioni solari, senza le giuste protezioni.

La Ipomelanosi “post estiva” compare soprattutto dopo le vacanze estiva e la prolungata esposizione solare, dove le macchie con l’abbronzatura diventano ancora più evidenti e fastidiose. Il processo è l’esito di dermatiti infiammatorie che si sviluppano a contatto dei raggi intensi del sole, e alla mancata protezione. Si concentrano soprattutto su guance e viso. Questo tipo di malattia non guarisce nel tempo, ma va peggiorando di anno in anno, soprattutto in età adulta dove la rigenerazione cellulare è rallentata e quasi del tutto assente.

I rimedi

Prima di conoscere i rimedi che possono essere utili a contrastare la formazione di queste macchie, si consiglia di prevenire non esagerando con l’abbronzatura ed utilizzando creme solari apposite, con fattore di protezione alto, soprattutto nelle zone interessate.

I rimedi possono essere farmacologici – via topica od orale – e naturali.

Per quanto riguarda i rimedi farmacologici, tra i più consigliati ci sono:

  • Antimicotici: per via orale, previa prescrizione medica o per via topica, grazie a gel e pomate. Da utilizzare per due volte al giorno per un totale di quattro settimane
  • Steroidi o immunomodulatori: lavorano per la ripigmentazione della pelle, prescritti dal medico specialista. Non sempre danno l’effetto sperato.

Tra i rimedi naturali, il più utilizzato è:

  • Aloe Vera: questa pianta dalle mille proprietà e benefici è un vero elisir per la pelle. Il suo gel può essere estratto direttamente dalla pianta o può essere acquistato direttamente presso l’erboristeria di fiducia. Si applica tutti i giorni, almeno due volte al giorno. Massaggiare sino a completo assorbimento.