Macromastia

La macromastia si presenta quando il seno, ha uno sviluppo anomalo dovuto alle ghiandole mammarie ed il tessuto. Non solo problemi fisici ma molti problemi psicologici, che danno vita ad una serie di fattori che portano alla non accettazione del proprio corpo. A volte, l’anomalia è incentrata solamente ad un unico seno, soprattutto in età adolescenziale, creando non pochi distrubi psicologici e pratici.

Sintomi e disturbi

Oltre ai disturbi psicologici molto rilevanti, la macromastia può creare notevoli disturbi anche a livello funzionale. I più frequenti, sono:

  • problemi posturali, dovuti di norma ad una chiusura della donna, per non far notare e proteggere questa patologia
  • allattamento, in quanto la diversità può arrestare lo sviluppo del latte e la conseguente estrazione
  • se il peso è eccessivo, possono insorgere problematiche a livello di schiena e colonna vertebrale, con dolori e gravi danni posturali
  • sulla pelle possono insorgere problematiche a livello cutaneo, dovute allo sfregamento delle spalline del reggiseno e alla pelle stessa, che con il sudore può corrodere la pelle, al di sotto del seno.
  • mastite cronica, che è un’infiammazione della ghiandola mammaria.

Tipologie di macromastia e trattamento

La macromastia, si può differenziare in diverse tipologie:

  • macromastia pura: può manifestarsi durante il periodo adolescenziale, portando un aumento momentaneo della ghiandola mammaria
  • macromastia mista: di norma si manifesta dopo il parto, a seguito del deposito di grasso, all’interno del tessuto mammario
  • macromastia adiposa: conseguente al sovrappeso ed accumulo di grasso

Per la decisione legata ad un intervento chirurgico, ci si dovrà rivolgere al medico competente, al fine di determinare la causa della patologia ed agire nella maniera corretta.

Per ridurre la dimensione del seno e trattare al meglio la patologia, il medico potrebbe consigliare una mastoplastica riduttiva. Questa operazione consiste nell’asportazione del tessuto adiposo in eccesso e la conseguente rimodellazione del seno.

E’ un tipo di intervento, che deve essere effettuato con anestesia totale a seguito di alcuni esami per verificare l’idoneità.

Questo tipo di operazione, può essere fatta ad ogni età anche se si consiglia di attendere lo sviluppo completo del seno, sino quindi alla fase post adolescenziale.

Durante l’intervento, oltre a rimuovere il grasso in eccesso, per la conseguente riduzione del seno, il medico strutturerà lo stesso in base alla corporatura della persona in questione ed il peso corporeo della stessa, al fine di andare a creare una discreta armonia e facilità di movimento.

Riducendo le dimensioni del seno, inoltre, si riducono le possibilità di insorgenza di tumori o comunque una maggiore facilità nell’effettuare i controlli.