Melasma

Il melasma è un vero e proprio inestetismo cutaneo che si presenta con delle macchie scure sul viso. Questa patologia colpisce maggiormente donne giovani e con carnagione chiara.

Melasma, che cos’è

Questa patologia viene spesso associata agli ormoni femminili, in continua evoluzione, soprattutto durante la gravidanza-ciclo mestruale e menopausa. Soprattutto durante la gravidanza o in associazione di una pillola anticoncezionale, gli ormoni hanno un alterazione tale da creare il melasma.

Un alleato, per la comparizione delle macchie è il sole; le donne che vivono in paesi caldi sono infatti più soggette a questa formazione di macchie. Non solo: può essere considerata anche una forma acuta di stress, effetto collaterale dato da alcuni farmaci e da cosmetici (poco controllati e con composizioni non adatte) ed in pochissimi casi è data da fattori ereditari.

Quali sintomi ha il melasma? Il sintomo è visivo, ovvero il cambiamento di colore della pelle del viso, come una maschera più scura. Un vero e proprio inestetismo che infastidisce e crea numerosi problemi psicologici. Il colore della “maschera” è simile al caffè latte e la forma delle macchie non è regolare, sviluppandosi su guance, naso, labbro e fronte, su entrambi i lati del volto.

Melasma, come si cura

Il melasma si può curare e migliorare grazie a dei rimedi chirurgici ed alcuni rimedi naturali. Il consiglio, prima di ricorrere ad un qualsiasi tipo di rimedio è di rivolgersi al proprio medico curante o al dermatologo di fiducia, che consiglierà e capirà come trattare le zone colpite dal melasma.

Uno dei trattamenti medici che si possono adottare è relativo alle creme, che devono contenere acido azelaico, idrochinone, acido cogico e tretinoina oppure si può ricorrere direttamente al laser. Questo andrà effettuato, nel momento in cui la gravità della situazione non permetterà altre soluzioni. Una volta individuato il tipo di trattamento adatto, il melasma andrà a scomparire dopo qualche mese, anche se è un tipo di patologia che potrebbe riproporsi in caso di nuova gravidanza o squilibrio ormonale.

Ci sono inoltre, alcuni rimedi naturali che aiutano a prevenire e contrastare gli inestetismi del melasma, utilizzando direttamente degli ingredienti che si è soliti avere in casa:

  • Banana: schiacciare una banana e formare una purea da applicare sulle zone interessate, per almeno quindici minuti. Risciacquare con abbondante acqua tiepida. Questo trattamento va ripetuto quattro volte la settimana.
  • Melanzana: estrarre la polpa della melanzana creando un impasto, da applicare direttamente sulla pelle per almeno quindici minuti. Risciacquare con abbondante acqua tiepida. Questo trattamento va ripetuto tre volte la settimana.
  • Cipolla ed aceto: l’odore non sarà dei migliori, ma cercando di resistere, tritare una cipolla aggiungendo due cucchiai di aceto per almeno quindici minuti. Risciacquare con abbondante acqua tiepida. Questo trattamento va ripetuto due volte la settimana.